Oggi in Clinica Pellegrini possiamo superare insieme la paura del dentista. È una delle paure più diffuse al mondo e prende il nome di odontofobia.

COS’È L’ODONTOFOBIA O PAURA DEL DENTISTA?

Questo disturbo porta ad evitare di rivolgersi all’odontoiatra senza pensare alle conseguenze sulla salute della bocca. La paura del dentista può comparire già nei bambini e si manifesta in diversi modi. Il paziente odontofobico può provare: agitazione, tachicardia, affanno, fino ad arrivare ad avere attacchi di panico.

L’origine della paura è spesso legata a un evento spiacevole accaduto in passato durante una seduta, può essere connesso alla paura di provare dolore, o a volte essere il risultato nei bambini della trasmissione da parte dei genitori o parenti di un’idea molto negativa del dentista.

QUALI SONO LE CONSEGUENZE DELLA PAURA DEL DENTISTA?

I pazienti odontofobici tendono a rimandare le sedute dal dentista, a negare le loro problematiche e a non occuparsi della prevenzione. Si entra in questa maniera in una spirale che porta a compromettere la funzionalità del cavo orale. I pazienti si trovano a questo punto a dover affrontare interventi più grandi che vanno ad aumentare ancora di più i loro timori.

COSA FARE?

Per ogni paziente c’è la soluzione adatta.

IPNOSI

Clinica Pellegrini è lieta di offrire ai pazienti un metodo non farmacologico con cui superare tale paura. Questa tecnica, svolta da uno specialista, permette un rilassamento muscolare del paziente, una diminuzione dell’ansia associata a particolari situazioni, un cambiamento delle emozioni legate ad alcuni eventi. E’ dimostrato come nel tempo migliori l’approccio al dentista del paziente che si sottopone all’ipnosi.

LA SEDAZIONE COSCIENTE O ANSIOLISI

Regala al paziente un senso di benessere e rilassamento tramite la semplice somministrazione di un ansiolitico. In questo modo l’ansia si annulla e si è pervasi da una piacevole sensazione di tranquillità. Il paziente è cosciente ed è in grado di rispondere attivamente agli stimoli fisici e verbali.

PREVENZIONE

La prevenzione è importante a tutte le età, e ancora di più nei bambini, è evitare che si possano creare situazioni spiacevoli che portino al timore di andare dal dentista. Un approccio corretto al paziente in base all’età, un ambiente tranquillo, prendersi cura della persona e non solo della bocca aiuta a prevenire l’odontofobia.

Una buona relazione e comunicazione medico-paziente unita a una comprensione dello stato di salute e delle terapie creano un rapporto di fiducia costruttivo e duraturo.

Solo così potrai superare la paura del dentista!

Comunicazione, fiducia, benessere e tranquillità, garanzia e solarità sono elementi che in Clinica Pellegrini non mancano mai.

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Chiamaci allo 0423 978903 o scrivici a info@clinicapellegrini.it per prenotare il tuo appuntamento

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Articoli Correllati

VORREI UN BEL SORRISO: SCOPRIAMO LE FACCETTE!

Anche tu ti copri i denti quando parli? Nelle foto sorridi a bocca chiusa? Se ti guardi allo specchio ti accorgi che il tuo sorriso non rispecchia chi sei? Troppe volte ci viene raccontato dai pazienti come si vergognino a mostrare la loro bocca. Per questo in Clinica Pellegrini diamo importanza all’estetica del sorriso. Il

“HO TERRORE DEL DENTISTA!” UN PROBLEMA PER CUI ABBIAMO LA SOLUZIONE.

Ti sei riconosciuto nella prima affermazione del titolo? Faresti di tutto pur di non andare dal dentista? Inventeresti qualsiasi scusa per spostare l’appuntamento? Inizi a pensarci giorni prima di doverti presentare in studio? Se è così sono sicuro che rimandi le cure, la prevenzione e la salute della tua bocca continua a peggiorare. Ti ritrovi

TI PIACEREBBE UNO STUDIO DENTISTICO PER LE CURE DI TUTTA LA FAMIGLIA?

  Oggi intervistiamo il nostro Dott. Jacopo Pellegrini.   Dott Pellegrini, cosa l’ha spinta a costruire l’ambulatorio odontoiatrico più grande di Valdobbiadene? Ho sempre avuto il sogno di realizzare la struttura dove io stesso vorrei essere curato. Ogni giorno è importante porsi nella condizione del paziente e capire di cosa il paziente ha bisogno. Non

PARLIAMO DELLA QUESTIONE DEL PREZZO?

PARLIAMO DELLA QUESTIONE DEL PREZZO? Sono sicuro che l’argomento ti interessa per cui ti invito a leggere fino all’ultima riga. Per tua informazione ho una moglie e due figli anch’io per cui sono come te quando dismetto il camice da medico. Capita a volte di ricevere una telefonata che chiede il costo di una prestazione.