Tutti noi sappiamo che il fumo nuoce alla salute della persona: all’apparato respiratorio, all’apparato cardio-vascolare, a quello riproduttivo…

Anche in bocca ci possono essere delle conseguenze.

Gli effetti immediatamente visibili nei fumatori sono: la formazione di macchie, alito cattivo e ingiallimento dei denti.

La riduzione dell’ossigeno presente nelle gengive permette ai batteri più aggressivi responsabili della parodontite (nota con il termine errato di piorrea) di sopravvivere. Gli effetti sono:  l’infiammazione delle gengive, il riassorbimento dell’osso e la perdita dei tessuti di sostegno dei denti, recessioni o tasche. La vasocostrizione (restringimento dei vasi sanguigni) dovuta al fumo diminuisce il sanguinamento delle gengive. Il paziente perde così il primo campanello di allarme di un’infiammazione.

Il tumore del cavo orale è la sesta neoplasia per incidenza a livello mondiale. Il fumo, o il tabacco da masticare, sono il principale fattore di rischio. Il loro effetto cancerogeno è aumentato dalla contemporanea assunzione di alcol.

Il fumo aumenta la possibilità di insuccesso di un intervento di implantologia e la comparsa della perimplantite (la piorrea degli impianti). Si stima che la possibilità di perdere un impianto dopo l’intervento o di andare incontro alla perimplantite sia tre volte maggiore in un fumatore rispetto a un soggetto privo di questo vizio.

La riduzione di ossigeno nel sangue dei pazienti fumatori altera i processi di guarigione nelle terapie odontoiatriche e di chirurgia orale. L’effetto è un maggiore comparsa di complicanze post operatorie.

Quindi cosa fare?

SMETTERE DI FUMARE!

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Chiamaci allo 0423 978903 o scrivici a info@clinicapellegrini.it per prenotare il tuo appuntamento

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Articoli Correllati

LA BALBUZIE, LA CONOSCI?

A chi non è mai capitato di inciampare su alcune parole, ripetere alcune parti di essa o interrompere un discorso per riformularlo? Accade soprattutto quando parliamo velocemente o siamo emozionati. Tutto ciò è del tutto normale. In alcune persone queste interruzioni e ripetizioni si fanno più numerose e marcate, fino ad interrompere il flusso del

Cefalea muscolo tensiva: cos'è e come curarla

CEFALEA MUSCOLO TENSIVA

Tra le varie forme quello che comunemente chiamiamo mal di testa, si possono individuare gruppi con caratteristiche completamente diverse tra loro accomunate tutte da dolore alla zona del capo. La forma più frequente è la cefalea muscolo tensiva.

SUPERARE INSIEME LA PAURA DEL DENTISTA

Oggi in Clinica Pellegrini possiamo superare insieme la paura del dentista. È una delle paure più diffuse al mondo e prende il nome di odontofobia. COS’È L’ODONTOFOBIA O PAURA DEL DENTISTA? Questo disturbo porta ad evitare di rivolgersi all’odontoiatra senza pensare alle conseguenze sulla salute della bocca. La paura del dentista può comparire già nei